Il canneto di Eridu

Un blog per tutti e per nessuno

Almanacco, XXX

Trentesima pagina dell’Almanacco del Canneto di Eridu.
19 novembre 2012

Buona settimana a tutti dal Canneto di Eridu. Stamane, galleggiando qua e là per le chiare acque del canneto, tra grilli e rane, ho visto i raggi del sumerico sole riflettersi su una bottiglia, e all’interno ho trovato un messaggio scritto da un marinaio a ricordo di quando, nel 1493, proprio il 19 di novembre, un notissimo europeo dopo aver tentato di buscar el levante por el ponente inciampò in un’isola che battezzò San Juan Bautista. Divenne poi Puerto Rico. Il fatto che proprio in questi giorni Puerto Rico abbia votato dopo anni per l’incorporazione come cinquantunesimo stato degli Stati Uniti d’America, mi ha fatto venir voglia di dedicargli questo post (e tra l’altro uno dei miei giochi in scatola preferiti si chiama proprio Puerto Rico).

Ora, la questione adesso è: come diavolo faranno a farci stare la cinquantunesima stella nella “Stars and stripes”, visto che 51 è numero primo e poco si presta alla scomposizione in linee?
E poi, vi piacciono le bandiere che richiamano nella simbologia l’originaria frammentazione del territorio? A me non molto, anche per l’Unione Europea preferirei avere un’unica stella dorata al centro, invece di dodici, per simboleggiare un unico grande paese… e anche per non dover aggiornare ogni anno le stelle…

Ma la domanda vera e finale di oggi è: qual è la vostra bandiera preferita? Valgono tutte le bandiere terrestri passate e presenti, anche di territori non indipendenti, ma non valgono fictional flags.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

9 pensieri su “Almanacco, XXX

  1. Fabio in ha detto:

    La bandiera dell’Unione Europea non aumenterà le stelle. Restano 12. Con una sola sarebbe abbastanza brutta.
    Personalmente mi piacciono molto le bandiere islandese e norvegese. È anche quella attuale del Canada! Tutti vessilli he spesso e volentieri stanno davanti a sfondo innevati!

    • lo so che quella europea è destinata a restare così, e ormai sono abituato a quel cerchio di stelle… ma dodici ha poco senso, non erano dodici i fondatori, e non sono dodici gli stati membri. Ha più senso quella americana con 13 strisce come i fondatori e 50 (?) stelle come i membri

      • Mauro in ha detto:

        Mi è sepre piaciuta la bandiera tradizionale irlandese, quella con l’arpa dorata su sfondo verde, è l’attuale simbolo di una delle provincie dell’Eire e indicava l’Irlanda quando era una dipendenza britannica.

        Poi mi piace anche quella canadese e quella dell’ordine ospitaliero di malta e ovviamente il jolly roger. 🙂

      • È bella anche la bandiera irlandese del rugby (nel mondo del rugby l’Eire e l’Irlanda del Nord sono unite), con il trifoglio.

  2. Luca in ha detto:

    Mah, a me il fatto che ci siano tante stelle sulla bandiera non crea problemi, mi ricorda che si tratta dell’unione di tante diversità (poi posso concordare sul fatto che 12 stelle sulla bandiera dell’UE non hanno molto senso, però non si può nemmeno aggiornare la bandiera ogni volta che entra un nuovo stato).

    La bandiera che mi piace? Quella della della Gamaica

  3. A me tendono a piacere bandiere dai colori squillanti e molto lineari. Non sono un’esperta di araldica, anzi, è una disciplina che mi dà l’orticaria, quindi non mi piacciono (e non capisco) i simbolismi soggiacenti a stemmi, scudi, medaglioni, stelle, ecc.
    Mi piacciono molto la bandiara dell’ex CCCP e la bandiera della Cina. Mi piace anche la bandiera del Giappone. Tutte e tre contengono il colore rosso, che -al di là dell’interpretazione politica- è un colore squillante, vistoso, possente, quasi complementare all’azzurro del cielo.
    Mi piace la bandiera del Brasile perchè contiene un accostamento cromatico che gradisco molto.
    Mi piace la Union Jack per motivi affettivi (Inghilterra, patria di giardini!).
    Poi ci saranno sicuramente un mare di bandiere molto belle, soprattutto tra gli stati dell’Africa e dell’Indocina. Però purtroppo la mia conoscenza in ambito di bandiere è meno ampia di quella dei mondiali di calcio, che non guardo.
    C’è una bellisima vignetta di Eritreo Cazzulati su questa cosa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: