Il canneto di Eridu

Un blog per tutti e per nessuno

Almanacco, XC

Novantesima pagina dell’Almanacco del Canneto di Eridu
25 maggio 2013

Almanacco fantafilmico oggi. Praticamente, benvenuti alla grande fiera del geek! Oggi ci ricordiamo e festeggiamo l’uscita nelle sale di due film mitici per la comunità geek mondiale: nel 1977 usciva nelle sale “Guerre Stellari” (poi, anni dopo, veniva enfatizzato il sottotitolo “episodio IV: una nuova speranza”), e nel 1983 era la volta de “Il ritorno dello jedi”. La storia di una generazione cambiava radicalmente.

Oggi, nell’attesa del settimo film della serie, atteso per l’anno prossimo venturo (e che sarà ad opera dello stesso regista autore del reboot dell’altro grande brand della fantascienza nerd, Star Trek), senza frapporre ulteriore indugio passo a porvi ben due domande. A tutti voi, compreso te, viaggiatore ramingo che passi di qua per caso. Orsù, dinci chi tu sie e commenta!

Già, ma non ho ancora fatto le domande… stamane sono confusionario.

1) citate almeno un film che secondo voi cita, strizza l’occhio o copia spudoratamente i film classici della serie. Da par mio vi riporto un clonaccio italoamericano di Luigi Cozzi (alias Lewis Coates), “Star Crash. Scontri stellari oltre la terza dimensione”, recensito dal buon Haranban, uomo che deve aver compiuto uno peccato talmente orrendo che lo ‘nferno non have bastevoli tormenti in serbo, e però lui rincara da se la dose, infliggendosi l’orribile punizione di guardare e recensire per voi la peggio merda.

2) tagliate dalla possibile risposa i due maggiori brand (Star Wars e Star Trek) e ditemi il vostro film di space opera / pulp preferito. Che sia truculento come Alien, ammiccante come Barbarella, per famiglie come Black Hole, o truzzotamarro come Flash Gordon non importa: scegliete!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

19 pensieri su “Almanacco, XC

  1. Co…cosa? Non sapevo tutto ciò! Ci sarà un settimo episodio Star Wars, dopo che i sequel-prequel ci hanno scassato i maroni per anni? e sarà quel maledetto di J.J. Abrams a farlo, lui, che ha rullato i cartoni a Kirk?
    Scusate, ho bisogno di qualche eone per riprendermi dallo shock…

    • Eh sì. La Lucas-film ha ceduto in blocco i diritto cinematografici della saga alla Disney, che ha lanciato una nuova trilogia, con un film ogni due anni a partire dal 2014. E poi, in seguito, film slegati dalla serie ma ambientati nello stesso universo, con cadenza bi-triennale.

      Però dissento su Abrams: il film era divertente e zarruccio, molto fantascienza in stile disneyano, vero, ma non brutto, e Kirk mi è sembrato azzeccato. Certo, un reboot è un reboot, e il rischio di profanare il cuore nascosto del fan è altissimo. Più facile, come in Star Wars, proseguire oltre.

      Intanto ho una gran paura di quelloche faranno con Il gioco di Ender… Se però servirà a far tradurre in Italia i libri della saga, chissà…

      • Nooo, anche un film sul gioco di Ender? Sento che svengo! ma che notizie mi stai dando oggi: una tregenda!

      • Eh sì, un film su Il gioco di Ender, con Harrison Ford, tra l’altro. Sarà nelle sale il 30 di ottobre, e il trailer non sembra affatto male.

        http://m.youtube.com/watch?v=vP0cUBi4hwE

        Dimenticavo… Il regista è Gavin Hood… famoso per… ehm… “X-Men le origini – Wolverine”.

      • Be’, è chiaro: ora che c’è la tecnologia a basso costo per gli effetti speciali si stanno buttando su fantascienza e fantasy come degli squali. Di sicuro saranno emozionanti le scene dell’addestramento. Ovviamente anche di questo avremo i sequel.
        Delle volte mi piglia che non mi posso suicidare perchè non è uscito ancora il seguito dello Hobbit. Ma renditi conto, e se uno muore di morte naturale senza avere visto tutte le trilogie che Hollywood sta sommininistrando? e che cacchio, solo Hicks e Newt sono stati tanto sfigati?

      • dedicare così tanto tempo ed energia mentale a una saga e non sapere come va a finire… atroce…

        ma se ci pensi è la quotidianità del tifoso incallito: in qualsiasi anno dovesse morire finirà per non sapere come è andata a finire…

  2. Luca in ha detto:

    Oddio, alle scopiazzature ci devo pensare… anche se I Magnifici Sette nello Spazio era qualcosa di veramente “particolare”. Per quel che ricordo non è neanche un brutto film, ma un remake in chiave fantascientifica di un western che a sua volta era il remake di un film di samurai credo sia un caso un po’ particolare.

    Quanto al film di fantascienza preferito, direi che non è facile manco fare una classifica… però abbozzo:
    – Flash Gordon (sì, QUEL Flash Gordon con la Muti e la colonna sonora dei Queen)
    – Matrix (peccato non abbiano fatto dei seguiti, ma forse è meglio così e sì, sto trollando)
    – Aliens: Scontro Finale
    – Gattaca: la Porta dell’Universo

  3. fabio foggetti in ha detto:

    Film che citano o strizzano l’occhio a guerre stellari sono innumerevoli!

    Il mio fantafilm preferito è Contact di Zemeckis e anche Ritorno al Futuro di Zemeckis e tanti tanti altri

  4. Topus in ha detto:

    Beh credo non si possa non citare Balle Spaziali (che infila pure una citazione finale del pianeta delle scimmie).
    Quanto ai film fantascienzi ci sarebbe Dune, il Quinto Elemento (che forse è al limite della space opera), godibili i 2 di Riddick (Pitch Black e le Cronache di Riddick), caciarone Starship Troopers. Di prossima uscita punto su Pacific Rim.
    E ho da parte Iron Sky che mi guarderò nei prossimi giorni (nazisti sulla luna)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: