Il canneto di Eridu

Un blog per tutti e per nessuno

Archivio per il tag “Crasso”

Almanacco, XXXV

Trentacinquesima pagina dell’Almanacco del Canneto di Eridu.
26 novembre 2012

Salto carpiato indietro nel tempo, all’epoca delle guerre civili che nell’arco di un secolo portarono Roma dalla Repubblica all’Impero. Dopo l’esperienza delle guerre tra Mario e Silla si decise che due uomini al comando inevitabilmente erano troppi, e finivano per gonfiarsi di botte, a discapito dello stato. Così, con astuta mossa, si decise di passare a tre, con i famosi triumvirati, nei quali il terzo non contava una fava. Nel primo triumvirato, accanto a Cesare (il divo Giulio, il primo, intendo) e Pompeo (magno), c’è Crasso.

Nel 43 a.C., il 26 di novembre, si forma il secondo triumvirato, che unisce Marco Antonio, Ottaviano e Lepido. Qualcuno dai tempi di scuola o dalle fiction ambientate a Roma ricorda bene chi fosse Lepido? (senza Wikipedia o Google, per favore).
E c’è qualche altro “secondario” che emerge dalle tenebre della storia e che secondo voi avrebbe meritato maggior considerazione? Che ne so, Asdrubale Barca, fratello di Annibale. O Anne Brontë, la terza sorella scrittrice, quella che non ricorda mai nessuno. Oppure Angelo Colombo, l’unico titolare del Milan di Sacchi caduto nell’oblio.

Annunci

Almanacco, IV

Quarta pagina dell’Almanacco del Canneto di Eridu.
14 ottobre 2012

Il 14 ottobre del 1066, la bellezza di 946 anni fa, il duca di Normandia Guglielmo il Conquistatore porta i normanni alla vittoria sugli anglosassoni nella battaglia di Hastings. E così (dal punto di vista di Robin Hood, per lo meno) le canaglie normanne invadono e dominano Albione, aggiungendo un nuovo strato etno-culturale-linguistico a quello che diverrà il popolo inglese. Prima i celti, poi i romani, poi stirpi germaniche (angli e sassoni) e infine franco-normanni (con sangue nordico e lingua francese). In questa battaglia la cavalleria normanna, e l’astuzia del loro capo, ebbe ragione della pesante fanteria sassone.

Ora, qual è la grande battaglia storica, possibilmente epocale, un punto di svolta, che più vi colpisce? E perché? Qadesh, Gaugamela, Cannae, Zama, Hastings, l’assedio di Gerusalemme, Austerlitz, Waterloo, Caporetto, Guadalcanal, Omaha Beach…

Niente battaglie letterarie non storiche, niente fosso di Helm, niente Hoth, stavolta.

Navigazione articolo