Il canneto di Eridu

Un blog per tutti e per nessuno

Archivio per il tag “lira”

Almanacco, LXXXV

Ottantacinquesima pagina dell’Almanacco del Canneto di Eridu
3 maggio 2013

Il 3 maggio del 1998 Helmut Kohl e Jacques Chirac firmano l’accordo sulla nomina del presidente della BCE. Quattro anni più tardi, il 3 maggio del 2002, l’euro diventa la moneta ufficiale di quella che verrà ribattezzata “Eurolandia”, o “Eurozona”. I paesi aderenti alla valuta unica in quel momento sono: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Grecia (aderente dal 2001). In seguito entrano Slovenia, Cipro e Malta.
Lo so, lo so che l’euro adesso non va di moda, che la politica gode nel trovare un capro espiatorio (che non sia la politica stessa) e ci ha indicato la moneta unica come unico responsabile. Ma non voglio rinunciare all’idea di un’unica unità di conto monetaria per tutta l’Europa. E quindi una qualche soluzione bisognerà trovarla. Nel frattempo, auguri, cari auguri, euro. E in culo a quella stronza della lira che sta gufando nell’ombra.

Annunci

Almanacco, LXVIII

Sessantottesima pagina dell’Almanacco del Canneto di Eridu
28 febbraio 2013

Undici anni fa, il 28 febbraio 2002, termina il corso legale della lira, e da lì innanzi vale solo l’euro.
È ufficialmente il delirio: raddoppiano di prezzo i beni di prima necessità (il gelato) e si alzano di un buon 30% i preparati salva-vita (la coca-cola). Tutto il resto praticamente resta invariato, ma decolla una super-propaganda anti euro che lo vede come prima causa di tutti i mali, financo il morbillo.

Sono passati undici anni e siamo ancora a quella. L’euro è causa di tutti i mali, soprattutto finanziari, d’Europa. Nessuno che si chieda, per esempio, perché per i primi 8 anni i debiti sovrani degli stati dell’eurozona fossero tutti tripla “A” carpiati senza privilegio con fuochi fatui alla zuava come fosse antani.

Ora, però, il quesito che vi pongo sull’euro è di tutt’altro genere. Vi piacciono gli euro? Vi piace l’idea che ogni stato abbia effigie diverse sulle monete? E quali vi piacciono di più, e quali di meno?

Navigazione articolo